Faculty
Programma Scientifico
Informazioni utili

Nulla si crea e nulla si distrugge ed ogni azione, per quanto remota può avere ripercussioni durature nel tempo. Queste regole si applicano anche alla terapia antiretrovirale e conoscere perché ed attraverso quali strade si è giunti agli attuali standard non solo può spiegare la ragione di aree di incertezza, dibattito e controversia, ma può anche spiegare l’eterogeneità dei pazienti che ci troviamo a trattare.

La terapia antiretrovirale poi è strettamente imbricata con concetti di mutazione virale ed insorgenza di resistenze, che attualmente, stante la potenza e la barriera genetica degli attuali regimi, sembrano meno rilevanti, ma che in realtà possono condizionare le scelte terapeutiche sia nel paziente naïve, che in quelli con esperienza di trattamento ed ancora di più nei soggetti con una storia terapeutica lunga e per varie ragioni travagliata.

In un futuro prossimo, inoltre, sia l’armamentario terapeutico che i sistemi diagnostici virologici evolveranno in modo deciso ponendo nuove sfide, ma anche possibilità innovative a clinici e pazienti.

A queste sfide bisognerà far fronte fidando nella ricerca e nell’evidence based medicine, non dimenticando che solo una lettura critica della letteratura porta a decisioni mirate che sono anche di massimo vantaggio per il singolo paziente.

ECM
N. crediti formativi: 11,8
ID ECM evento: 150-356844

Ref. Edvige Brambilla
e-mail: edvige.brambilla@effetti.it

Destinatari: Medici Chirurghi Specialisti in Allergologia e Immunologia Clinica; Farmacologia e Tossicologia Clinica; Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica; Malattie Infettive; Medicina Interna; Microbiologia e Virologia e Biologi.

×
Chiudi
×
Ho letto